Serafino Massoni

Nato a Volta Mantovana, dove risiede, preside di licei statali, Serafino Massoni è autore del saggio storico-linguistico “Aspetti della lingua inglese nella scuola e nella società”, e dei romanzi storici “Il Tribuno Egizio”, ”La Lama e la Rosa”, ”Il Marinaio delle Antille” e “La Stirpe del Serpente”. Attualmente è Partner di YouTube sul cui spazio gestisce uno dei canali più seguiti.

1.115 Commenti a “Chi sono”

  • Fabio:

    Gentile Prof. Massoni,
    la seguo sempre con interesse, sia sul canale youtube che sul suo sito personale.
    Sarei desideroso di conoscere il suo parere, alla luce del binomio matriarcato/patriarcato, riguardo il perchè le religioni sin dalle origini (almeno i monoteismi) abbiamo un evidente carattere conservatore e sessuofobico. Cosa li lega indissolubilmente al potere di cui ne vengono ad essere una manifestazione…
    Cosa n pensa a riguardo. Grazie

  • Alessandro:

    Egregio professor Massoni,

    seguo talvolta con estremo interesse I suoi contribute in you tube.

    Vorrei conoscere la sua opinione su Mikhail Gorbaciov, molto amato in Europa e molto odiato in Russia.

    E` colpa sua la dissoluzione dell`Urss? Avrebbe potuto agire altrimenti? In che condizioni economiche si trovava l`Urss che eredito`? Egli volle salvare, a mo avviso l`Urss, delegando piu` poteri alle regioni, e volle anche salvare il comunismo, rendendo possibili piu` entrate con timide aperture all`economia di mercato.

    Spero che questi spunti vengano da lei sviluppati.

    La ringrazio per l`attenzione e la salute cordialmente.

    Alessandro Gagliardi

  • querin:

    Sei un personaggio particolare, complimenti!

  • Fiore:

    Ho visto per caso un video suo titolato “il mondo secondo Rudolf Steiner”…
    Qui mi sono accorta che oltre al testo inviato da un suo ascoltatore non conosce realmente il concetto di Rudolf Steiner. Lui dice che non esiste un limite per la coscienza dell’uomo se solo incomincia ad usare il pensiero in un altro modo. Per questo lui ha dato dei esercizi per poter provare la verità. Lui dice che niente (anche quello che dice lui) si deve prendere per certo solamente credendo. La scienza sua non si ferma sulle scienze naturali ma continua per dinventare una scienza dello spirito. E questo su TUTTO non solo sul uomo. Sugli animali, sulle piante, sul cosmo, su tutto. Un libro buono per iniziare forse anche adatto per lei é: La filosofia della libertà di Rudolf Steiner. Non é per niente un libro esoterico, ma si occupa della domanda se l’uomo può essere un essere libero considerando varie filosofie e spiegando man mano dove stanno i errori di raggionamenti. Un opera filosofica per me molto importante. Mi scusi per la mia grammatica poco corretta, ma non ho mai studiato l’italiano.

    Cordiali saluti
    A.A.

  • ben adam:

    Egregio sig.Massoni,
    complimenti per il suo impegno. E’ vero, Gesù credeva nella reincarnazione e ne ha anche parlato con parole che divengono chiarissime una volta comprese.
    La riteneva possibile ma ha detto che essa può nascere in modo errato.
    Sono un 64enne piccolo imprenditore modenese. Dei personali ricordi che attesatano la mia reincarnazione mi hanno infine “forzato” ad un lungo lavoro di analisi-esegesi portato sul “filo a piombo” delle sole parole di Gesù nei vangeli. Se vuole vedere come dove e perchè Gesù dice della reincarnazione può leggere, gratis in eBook, lo scritto “il Gesù diverso” postato su Lulu.com. I temi non sono facili ed io poi non sono uno scrittore, un poco di pazienza quindi le servirà.
    Saluti

  • Stefano Tardiani:

    Sono veramente basito nel constatare il tuo successo nel mondo di internet e non solo…..
    Davvero complimenti
    Se penso alle nostre prime lezioni sulla’ uso del computer…..
    Davvero complimenti

    Stefano

  • filippo:

    Ma come fai a dire che Gesù è semplicemente un buddha “minore”?? Hanno, sì molte cose in comune, insegnamento cristiano e insegnamento buddistico, MA una differenza profondissima e insopprimibile permane : il valore universale e ineliminabile del sacrificio espiatorio del Figlio di Dio, Gesù appunto. Trovi qualcosa di simile nel messaggio del Buddha ?? Tutti i vangeli (canonici quantomeno) ruotano attorno e si fondano su questa unica verità rivelata (altro elemento, questo, cioè della “rivelazione divina” assai estraneo al Buddhismo….): Il Figlio di Dio, il Logos creatore di tutta la realtà, il fondamento di tutto l’ Essere, si è incarnato in quell’ uomo chiamato Gesù (e non altri : questo dicono i vangeli) ha sofferto, è morto ed è risorto col suo corpo (glorificato) per liberare CON IL SUO SACRIFICIO ESPIATORIO l’ umanità dalla morte, dalla schiavitù del male : questo dicono i vangeli, se ci vogliamo attenere ai fatti…..Cerchiamo di capire questo messaggio, questa “verità rivelata”, sempre che ( e dubito che lo sia…) sia possibile per un uomo capirla AUTONOMAMENTE, così come ci si accinge a capire come funziona una lavatrice….Che significato profondo ha questo fatto CENTRALE del cristianesimo : la morte e resurrezione di quell’ uomo chiamato Gesù ?

    • meriggiar:

      Si tratta, dunque, di verità rivelata, ma rivelata da chi?
      E’ veramente esistito il Cristo?
      I vangeli sono stati scritti da alcuni apostoli. Del resto anche il Corano fu scritto dai seguaci di Maometto, nel corso di secoli, messo anche in forma poetica.
      Ora i discepoli hanno fede assoluta nel loro messia e vogliono convincere gli altri, convertirli, salvarli nella loro fantasiosa ricostruzione dell’universo. Disposti quindi a raccontare anche ciò che non è esistito o accaduto, frutto talora di autosuggestioni, pur di stupire, trascinandoli nel loro credo.
      Ci sono persone predisposte al sacro, è una forma mentis, una predisposizione a diventare fedeli ad un essere ritenuto superiore, di origine divina.
      E’ un’aspetto della personalità che si forma nell’infanzia, come dipendenza verso un’autorità che ricambia dando sicurezza, quietando ogni angoscia.
      Credere in un Dio è come rimanere legati alla propria prima infanzia, quando il genitore è percepito onnipotente.
      Il ricorso ai cosiddetti miracoli, inventati, più che narrati, dovrebbe convincere il potenziale adepto a meravigliarsi, stupirsi, a credere nella soprannaturalità del personaggio e dei fatti accaduti.
      Il Buddha è un altro messia… le religioni si somigliano un po’ tutte nei miti ed hanno in comune il fatto che sono mere invenzioni della mente umana, la quale, quando non trova spiegazioni, è disposta a mentire a se stessa, pur di non rimanere senza risposte.

  • roberto iorio:

    ciao serafino,ti scrivo perche vorrei tanto leggere i tuoi libri ma essendo disoccupato mi devo rivolgere alle biblioteche comunale che ne sono sprovviste e non sono nemmeno intenzionate ad aquistarne.se vuoi darmi una mano il mio nome è roberto iorio nato a roma ivi residente in via agliè 8.00166 roma (borgata direi).grazie professore.ho visto diversi suoi video e vorrei saperne di piu…..appunto i libri

  • Marco:

    Gentile prof Massoni,
    non so se faccio bene a scrivere qui.
    Vorrei che lei parlasse della legittimità o meno dell’indipendenza Veneta, argomento attuale per quanto ‘insabbiato’ dai media. Ci sarà un referendum e si dice che l’ONU sia pronta a intervenire per favorire il passaggio verso l’indipendenza, o a fermarlo. Non so bene. A Lei che risulta?
    E’ vero che dopo l’unificazione d’Italia (anzi prima) avrebbero dovuto chiedere ai veneti se volevano tornare Serenissima Repubblica o far parte del nuovo Stato unito?
    Cari saluti Prof!

  • elisa, una matriarca:

    Grazie, tutto quello che mi hai insegnato era già nascosto in fondo alla mia anima, doveva solo essere svelato attraverso le tue spiegazioni. Non c’è psicanalisi che possa salvare nessuno da quello che è, forse potrà dare alcune risposte, ma mai sufficienti a renderlo felice. Tu, carissimo Serafino mi hai reso felice della consapevolezza della Realtà. Non mi sento più sola al mondo.

Lascia un Commento

*

Ultime pubblicazioni
Area riservata
Questo sito e gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e per offrire contenuti in linea con le sue preferenze. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsente all’uso dei cookies. Se vuole saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicchi qui. | Chiudi