Settimanale FAMIJA CRISTIANA

2 Commenti a “Settimanale FAMIJA CRISTIANA”

  • jecol1:

    caro professore,vorrei che lei facesse luce su un mio dubbio riguardante gli ordini divini,e cioè: visto che dio creò solo un uomo e una donna e a loro disse:siate fecondi e moltiplicatevi,ciò significa che dio ha dato l’ordine di praticare l’incesto e la pedofilia,visto che l’unico modo di aumentare di numero partendo da due esemplari è quello di accoppiarsi tra consanguinei.questo è solo uno dei tanti,ma visto che è il primo comando,credo che sia il più importante.la ringrazio per l’attenzione e le porgo i miei saluti

  • jecol1:

    il matriarcato resiste ancore!!!……caro professore,le scrivo questo messaggio,non per screditare le sue affermazioni ma solo per portarla a conoscenza di una scoperta fatta qualche giorno fa.guardavo un documentario sulla cina,quando ad un certo punto ho realizzato che la descrizione di un villaggio di circa 50.000 persone nella,cina orientale,rappresentava la forma di matriarcato del quale lei ci parla nei suoi video.il popolo si chiama (mosuo o moso).ho fatto una ricerca e in wikipedia viene definita:unica società matriarcale ancora esistente.alcuni dettagli:non esiste il matrimonio,il capo famiglia è la donna anziana,le famiglie non convivono con famiglie diverse,gli uomini escono di notte per fare sesso con le compagne e al mattino devono tornare nella casa materna per servire la famiglia,i figli nati tra due innamorati non sono accuditi dal padre biologico ma dal fratello della donna o comunque persone della famiglia della donna,etc. spero che lei voglia farci un video,ne sarei contento.la ringrazio per l’attenzione.le porgo i miei saluti e le chiedo di continuare perchè i suoi video aprono le menti.

Lascia un Commento

*

Ultime pubblicazioni
Area riservata
Questo sito e gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e per offrire contenuti in linea con le sue preferenze. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsente all’uso dei cookies. Se vuole saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clicchi qui. | Chiudi